Ascoltare, Condividere, Unire ……… Proloco Petrignano
Ascoltare, Condividere, Unire ……… Proloco Petrignano

Civid-19- PER NON DIMENTICARE MAI

Oggi è il 24 aprile 2020.
• Bisogna avere un certificato per uscire di casa.
• Ci sono coppie, amici e parenti che non si vedono da più di un mese.
• Il prezzo della benzina è diminuito.
• Le scuole sono chiuse da più di un mese e probabilmente ci vorranno mesi e mesi perché riaprano.
• I bambini sono confinati e non possono uscire di casa nemmeno per giocare.
• Nei supermercati ci sono misure per tenere le persone lontane una dall’altra.
• I negozi e le aziende non essenziali sono chiusi.
• Parchi e luoghi dove si andava a passeggiare non sono accessibili al pubblico.
• Tutte le competizioni sportive di di ogni sport sono state cancellate.
• Concerti, festival, eventi di intrattenimento sono stati cancellati.
• Matrimoni, festeggiamenti di famiglia, incontri di vacanza e viaggi sono stati cancellati.
• Le chiese sono chiuse.
• Tutti i bar e i ristoranti sono chiusi anche se continuano a pagare tasse, affitti,contributi, prestiti,ecc.
• Sono state cancellate la Pasqua, il 25 aprile, il primo maggio ecc.
• Non si può uscire dalle proprie case con nessuno, non si può andare in macchina con la propria famiglia, nemmeno con le persone con le quali sei confinato in casa.
• Se hai un lavoro rischi la cassa integrazione o addirittura il licenziamento.
• Se sei un lavoratore autonomo, continui a pagare tutto ma non incassi nulla.
• Non si può uscire di casa tranne che per far uscire i cani o per andare a fare la spesa al supermercato, in farmacia, dal tabaccaio.
• Le Olimpiadi di Tokyo 2020 si terranno nel giugno 2021
• Dobbiamo stare lontani l’uno dall’altro almeno un metro, preferibilmente due.
• Negli ospedali c’è carenza di mascherine, guanti e attrezzature.
• Non ci sono abbastanza respiratori artificiali rispetto al numero di persone che ne hanno bisogno.
• Non ci sono mascherine nelle farmacie.
• Non puoi visitare i tuoi cari ricoverati.
• Se muore un tuo parente, non gli puoi fare il funerale.
• Nonostante 24.000 morti oggi l’Italia non è ufficialmente in lutto, il presidente del consiglio non indossa cravatta nera e le TV non ritengono di mettere un fiocco nero in onore dei morti.
• La Lombardia, tra le “migliori sanità del mondo” è il paese con più morti per milione di abitanti e con più sanitari contagiati.
• Nei supermercati non si trova tutto quello che cerchiamo. La gente un mese fa ha fatto incetta di carta igienica, ora di birra, farina e lievito.
• Tutti i Governi hanno chiuso le frontiere.
• Lo spazio aereo è vuoto.
• Si vedono cinghiali e cervi in alcune città e delfini nei porti.
• Le strade, gli aeroporti, le stazioni sono vuote. A tal punto che i camionisti che portano cibo nelle città non hanno dove mangiare o andare in bagno durante il percorso.
• La gente ha paura di uscire di casa per evitare contagi e multe.
• La gente non sa come sarà la propria vita quando tutto questo sarà finito, ma tutti ritengono che sarà molto diversa.

Ecco la pandemia del Covid-19, dichiarata nel marzo 2020.

Non dimentichiamo la vita è preziosa e che non bisogna dare nulla per scontato. Bisogna provare gratitudine per ciò che la vita ci da.
Abbraccia i tuoi cari, di loro che li ami.

Post Facebook.